Argos Index® mid-market – Secondo trimestre 2021

Il prezzo di acquisizione delle PMI non quotate europee ha continuato ad aumentare, raggiungendo un nuovo massimo storico di 11,6x l’EBITDA, ancora supportato dai prezzi pagati dai fondi di investimento.

22/07/2021 – Comunicato stampa

Milano (Italia) – 22 luglio 2021 – Oggi Argos Wityu, fondo d’investimento europeo indipendente, ed Epsilon Research, piattaforma online di gestione delle operazioni di M&A non quotate, hanno pubblicato l’Argos Index® mid-market per il secondo trimestre 2021. Dal 2006, questo indice misura l’andamento delle valutazioni delle PMI non quotate dell’area euro nelle quali negli ultimi sei mesi è stata acquisita una partecipazione di maggioranza.

Accedi all’Argos Index® mid-market – Secondo trimestre 2021

Il prezzo di acquisizione delle PMI non quotate europee ha raggiunto un nuovo massimo storico.

Multiplo mediano EV/EBITDA su 6 mesi mobili – Fonte: Argos Index® mid-market / Epsilon Research

Attestandosi a 11,6x l’EBITDA, Argos Index® ha raggiunto un nuovo massimo storico per il terzo trimestre consecutivo. Questo costante aumento è avvenuto perché:

    • I multipli pagati dai fondi di investimento hanno continuato ad aumentare;
  • le transazioni nei settori della sanità e della tecnologia hanno continuato a rappresentare il 50% di quelle realizzate nel secondo trimestre e si sono concluse a multipli più elevati rispetto a quelli di altri settori;
  • le condizioni macroeconomiche sono favorevoli: la ripresa economica, legata all’aumento delle vaccinazioni in Europa, è stata forte e rapida; i governi, l’UE e la BCE hanno fornito un importante sostegno all’economia.

I multipli pagati dai fondi di investimento hanno raggiunto un nuovo massimo.

  • I multipli hanno raggiunto un nuovo massimo storico di 12,9x l’EBITDA, superando i record registrati nei due trimestri precedenti e l’ulteriore allargamento dello spread con i multipli pagati dagli acquirenti strategici che si erano attestati a 10,7x l’EBITDA.
  • Quattro fattori stanno guidando questa crescita: i) rapida ripresa economica, ii) livello di massimo storico degli investimenti di private equity, iii) basso costo del debito di acquisizione, e iv) concorrenza agguerrita da parte degli acquirenti strategici su società non colpite dalla crisi.
  • Così come nel primo trimestre, i fondi hanno dimostrato una maggiore omogeneità rispetto agli acquirenti strategici in termini di prezzi pagati (deviazione standard del 33% rispetto al 48%) e di profili delle società acquisite (società di alta qualità relativamente non colpite dalla crisi).
  • Nel primo semestre è stato registrato un netto aumento del numero di transazioni con multipli oltre 15x l’EBITDA.

  • La quota delle transazioni con multipli superiori a 15x l’EBITDA è nuovamente aumentata nel primo semestre 2021 fino a quasi un quarto delle transazioni analizzate.

    Le società quotate sono state particolarmente attive nel primo semestre.

  • Hanno rappresentato l’80% degli acquirenti strategici nel primo semestre, dato più elevato da quando l’indice Argos è stato creato nel 2004.

  • Hanno beneficiato della continua crescita dei mercati azionari.

     L’attività di M&A nel segmento mid-market dell’area euro si è risollevata.
      
    • Rispetto al trimestre precedente, il valore delle transazioni è aumentato del 18% e il numero delle transazioni del 7%.
    • In termini di valore, mentre il mercato è ritornato nel primo semestre al suo livello del 2019, il volume delle transazioni è rimasto di un terzo più basso.

    Il Benelux è stata la regione dell’area euro in cui l’attività M&A è aumentata maggiormente.

    • Nel primo semestre, il mercato M&A  ha riportato un maggiore recupero nei paesi del nord Europa, in particolar modo in Benelux, dove la crisi legata al Covid-19 è stata meno devastante rispetto all’Europa del sud.
    • Pertanto, la Germania e il Benelux hanno rappresentato rispettivamente il 25 e 22% del volume del mercato europeo M&A nel segmento a media capitalizzazione.

      Contatto –  Antoinette Darpy –  Agence toBnext –   adarpy@tobnext.com –  +33 (0)6 72 95 07 92

      Argos Wityu (www.argos.wityu.fund) è un fondo di investimento indipendente europeo che offre sostegno alle aziende nei processi di trasferimento della proprietà aziendale. Argos Wityu ha assistito più di 80 imprenditori, concentrando la propria strategia di investimento su operazioni complesse, che privilegiano la trasformazione e la crescita, instaurando un rapporto stretto con i team di dirigenti. Argos Wityu punta all’acquisizione della partecipazione maggioritaria e investe tra i 10 e i 100 milioni di euro in ogni transazione. Con un patrimonio gestito di un miliardo di euro e 30 anni di esperienza, Argos Wityu ha sedi a Bruxelles, Francoforte, Ginevra, Lussemburgo, Milano e Parigi. 
      Epsilon Research ha sviluppato la prima piattaforma online di gestione delle operazioni di M&A non quotate per professionisti. Questa piattaforma include dati, rapporti di analisi, strumenti software e servizi indispensabili per la valutazione e la gestione degli investimenti nel segmento delle società non quotate: EMAT, il primo database di multipli di operazioni europee, con i rapporti di analisi di oltre 8.000 operazioni di M&A per un valore compreso tra 1 e 500 milioni di euro in tutti i settori di attività; indici e studi pubblicati regolarmente da Epsilon, tra cui l’Indice Argos; software in cloud per la gestione di contatti e progetti di M&A o la valutazione di investimenti in fondi di private equity comparabili.
      L’Argos Index® mid-market misura l’andamento delle valutazioni delle società mid-market non quotate dell’area euro. Creato da Argos Wityu ed Epsilon Research e pubblicato ogni trimestre, corrisponde alla mediana su 6 mesi mobili del multiplo EV/EBITDA storico per le operazioni che soddisfano i seguenti criteri: segmento mid-market (valore per il 100% dei titoli compreso tra 15 e 500 milioni di euro), società target con sede in un paese dell’area euro, acquisizione di una partecipazione di maggioranza, esclusione di attività specifiche (servizi finanziari, immobiliare, high-tech).
     

Newsletter subscription

* required fields