Questo modello di business regolamentato è basato sulla formazione professionale e sul noleggio di microinfusori per insulina per pazienti diabetici.

I trattamenti tramite microinfusori per insulina proposto da Dinno Santé sono un’alternativa alle iniezioni giornaliere multiple per i pazienti di tipo I (più gravi) e garantiscono una maggiore precisione e una migliore qualità di vita. In Francia, grazie alla superiorità tecnica e al basso tasso di penetrazione, l’utilizzo di microinfusori per insulina dovrebbe recuperare il ritardo e crescere fino al 20% l’anno in seguito alla normativa del 2001 che ha introdotto il rimborso da parte del sistema sanitario nazionale.

Il nuovo CEO e imprenditore di talento Antoine Heral è stato partner di Argos anche per questa operazione. Questa nuova avventura è arrivata dopo il successo del progetto di crescita in Saime, un altro investimento di Argos dove Antoine era stato, anche in quell’occasione, il nuovo CEO in sostituzione del fondatore che voleva ritirarsi.

Il piano originale era di proseguire la strategia di nicchia inizialmente intrapresa ed espandere la nuova gamma di prodotti e servizi (cure a domicilio tra cui assistenza respiratoria, nutrizione, perfusione, podologia e cure pediatriche specialistiche) a livello interno e tramite strategie di espansione.

Tuttavia, l’acquisto di Dinno, in precedenza detenuta da singoli soggetti, si è rivelata più difficile del previsto in quanto la società necessitava di una forte ristrutturazione, e nel primo anno di investimento sono emersi problemi interni. Quindi per recuperare il ritardo dovuto a questo inizio difficile, Antoine e Argos hanno unito le loro forze per lanciare importanti misure e riorganizzare l’attività: nuovi locali/uffici, un nuovo marchio, nuove assunzioni nel marketing/commerciali, finanza ecc. E in effetti, in meno di tre anni, il team ha risolto tutti i problemi e ripristinato la redditività. Il numero di pazienti assistiti da Dinno è raddoppiato, così come il numero di dipendenti.

Inoltre la società ha ampliato con successo le proprie competenze nel campo dei servizi respiratori, in particolare rivolti ai pazienti diabetici affetti da problemi di apnea. È stata lanciata una nuova unità operativa con la condivisione del know-how, di infermieri, risorse umane e mezzi tecnici. Questa iniziativa di sviluppo del capitale completamente organica è stata finanziata da una nuova iniezione di patrimonio netto, che ha rapidamente consentito la copertura di 500 pazienti.

Lo spirito di collaborazione tra Antoine e Argos si è rivelato fondamentale, ed Argos è stata in grado di aiutare Antoine nei momenti difficili verificatisi dopo l’acquisizione, nonché di sostenere tutte le diverse iniziative di crescita. È stata l’effettiva partnership creata tra il management e Argos che ha aiutato Dinno Santé a sviluppare il suo solido posizionamento come esperto nel trattamento del diabete.

Infine, nonostante le dimensioni modeste e in un contesto di netta crescita reso possibile grazie alle nostre iniziative, Dinno Santé ha attirato l’interesse di acquirenti importanti portando alla fine alla fusione con la divisione delle cure a domicilio di Air Liquide, nell’ottica di continuare lo sviluppo dei propri servizi destinati ai pazienti affetti da diabete beneficiando nel contempo delle competenze della divisione sanitaria di Air Liquide.

Ulteriori informazioni sulla società: www.dinnosante.fr