…l’apertura culturale e il pragmatismo. Tutti questi elementi portano a discussioni intense e scambi fruttuosi. Nel private equity i team sono sempre piccoli, quindi è importante avere un’intesa a livello culturale ed è proprio quello che succede in Argos!

Sono entrato in Argos nel 2016 quando è stata aperta la sede tedesca di Francoforte. Nella vita privata mi piace passare il tempo in famiglia o con gli amici, andare in vacanza e sostenere la squadra locale di calcio Eintracht Frankfurt. Pratico sport, in particolare la corsa e lo sci.

Il mio ruolo in Argos è di trovare e valutare nuove opportunità e sostenere le società in cui investiamo. Per questo lavoro con le diverse persone coinvolte in ciascun investimento.

Per me le società di private equity sono società di investimento alternative che creano valore sostenibile per tutte le parti interessate. È davvero interessante essere esposti a molteplici settori, società e protagonisti, con diverse sfide da affrontare ogni giorno.

Ciò che contraddistingue Argos è l’attenzione ai casi complessi, che richiedono un importante coinvolgimento da parte nostra. Un altro elemento che ci rende diversi è la nostra impronta paneuropea.

Mi appassiona la comunicazione quotidiana con le diverse società e i manager. Sono inoltre motivato dal fatto che, a causa della varietà del ruolo, ci sono sempre nuove sfide e cose da imparare. Ogni giorno è diverso! Non vedo l’ora di vivere il mio futuro in Argos e affrontare le nuove sfide che porterà.