La mia filosofia nella vita è essere giusti, mai promettere quello che non si può mantenere, dimostrare impegno ed essere puntuali. Si verrà ricompensati.

Sono entrato in Argos nel 2000 come analista e oggi sono uno dei soci di Argos e Direttore Generale di Argos Wityu Italia. Il mio ruolo è di sostenere attivamente la crescita ad ogni livello, sia esternamente, aiutando le società in portafoglio, sia all’interno di Argos, tramite la formazione dei nuovi soci e la condivisione delle esperienze.

Mi piace essere sempre in prima linea, vicino al mio team e alle esigenze di ogni società in portafoglio.

Ciò che preferisco del mio lavoro in Argos è la dimensione paneuropea e il fatto che vi regni un vero spirito democratico: tutti hanno un’effettiva possibilità di avere successo indipendentemente dal loro background.

Ho scelto Argos per la sua capacità di prendere decisioni in modo intelligente, flessibile e rapido. Siamo in grado di trattare situazioni complesse con grande tranquillità ed entusiasmo. Non è necessario che il valore sia subito visibile. La sua crescita viene innescata grazie alla trasformazione e al supporto!

Il private equity è per me il potere finanziario di aiutare le società a svilupparsi e un combustibile intelligente per la crescita. E constatare effettivamente tale crescita è quello che mi motiva, oltre alla contentezza delle persone, ai risultati raggiunti e agli obiettivi centrati correttamente in modo efficace e tangibile.

Al di fuori del lavoro, la cosa che più conta per me sono la famiglia e gli amici; sono inoltre un appassionato d’arte, viaggi, musei, sigari e auto d’epoca.